Quali sono i migliori portatili low cost: modelli migliori e consigli per la scelta

L’universo dei personal computer portatili è molto variegato. Basti pensare che esistono computer portatili che pesano cinque chili o computer che ne pesano meno di uno, esistono notebook sottili come un giornale, e ne esistono di alti come un dizionario. Ci sono computer portatili che costano migliaia di euro, ma ci sono anche modelli di computer che ne costano pochissime centinaia

Perché allora comprare un computer portatile che costi poco e non uno che costi tanto?

Ovviamente la questione principale è quella di un grande risparmio economico. Se non abbiamo un budget consistente, l’unica scelta è quella di optare per un notebook low cost. Un altro buon motivo però, p quello di non spendere ingenti somme di denaro per qualcosa di cui non abbiamo in realtà bisogno. Neanche un milionario probabilmente comprerebbe una macchina ad alta velocità, se poi può usare solo la bicicletta. Questo è quindi un altro motivo per cui preferire un pc low cost: se le esigenze che abbiamo non sono molte, tanto vale spendere i soldi risparmiati in altro.

Cosa certa è che però, se ciò di cui avete bisogno è un computer in grado di sopportare videogiochi di ultima generazione o programmi molto pesanti come quelli di modellazione 3D, non potete optare per questo tipo di pc portatile, in quanto non potreste svolgere il vostro lavoro senza avere fastidiosi e frequenti problemi.

Se invece tutto ciò di cui avete bisogno è un apparecchio che vi permetta di eseguire i compiti più comuni e non troppo complessi, allora un computer low cost fa sicuramente al caso vostro.

È possibile comprare un buon computer a poco prezzo?

Certamente, è possibile acquistare un buon computer a poco prezzo. Non è per forza necessario spendere molti soldi per avere un apparecchio elettronico in grado di fornirvi tutto ciò di cui avete bisogno. Se necessitate di un attrezzo che vi permetta di eseguire i programmi più comuni, come quelli di scrittura o per creare fogli di calcolo e presentazioni, o navigare in internet e cose di questo genere, un computer a basso costo può comunque sostenere i vostri ritmi senza troppi intoppi.

Come scegliere un buon notebook low cost

La cosa più importante è controllare le caratteristiche del pc portatile che avete in mente di acquistare.

Quali sono i vari componenti da controllare prima di acquistare un pc portatile low cost

Principalmente dovrete controllare che abbia un buon processore, ossia che non abbia meno di due core e con una frequenza più alta possibile. Maggiori saranno il numero di core e la frequenza del clock della CPU, e migliore sarà la velocità con cui il pc eseguirà le varie operazioni e i vari calcoli, risultando perciò più fluido.

Inoltre, è molto importante che abbia almeno 4gb di memoria RAM. Questo serve a far si che il pc non rallenti non appena aprirete un programma qualsiasi. Più memoria RAM avete a disposizione, e più programmi e schede varie potete tenere aperti senza subire rallentamenti, o subirne comunque il meno possibile.

Importante è anche soffermarsi sulla quantità di memoria di massa a disposizione.

Maggiore sarà la quantità di memoria hard disk disponibile, e maggiore sarà la quantità di documenti e programmi che potrete installare e salvare sul vostro pc portatile.

Quale dei vari tipi di computer portatile low cost mi conviene scegliere

Le tipologie di notebook sono molte. Le principali si possono dividere in: notebook standard, ultrabook e Tablet PC.

I notebook standard low cost

Questi sono i pc portatili di utilizzo più comune. Hanno uno schermo che varia dai 12 pollici fino ad arrivare ai 17, anche se quest’ultimi sono più costosi e generalmente non si trovano al di sotto dei 500 euro. Hanno un lettore dvd integrato all’interno e una batteria che dura fino alle 5 ore. Sono la miglior scelta per chi voglia un pc economico e prestante, risultando la prima scelta per l’utente standard.

Gli ultrabook low cost

Questi a differenza dei notebook standard, hanno la particolarità di essere più sottili e più leggeri. Sono pc portatili di nuova generazione che sfruttano una CPU a basso consumo energetico. Sono particolarmente consigliati a tutti coloro che non hanno bisogno di pc molto prestanti, ma preferiscono sacrificare un po’ di potenza in cambio di una miglior trasportabilità. Sono la miglior scelta per studenti e professionisti che viaggiano molto.

I pc convertibili: i Tablet PC low cost

Questi computer sono composti da uno schermo touch screen e una tastiera incastonabile. A differenza dei tablet, hanno una CPU più prestante, ma sono comunque molto meno potenti dei notebook standard. Per questo motivo, questo genere di pc portatile è altamente sconsigliato a chi vuole un pc molto economico ma che sia in grado di eseguire programmi non molto leggeri. Sono invece la scelta migliore per chi mette al primo posto la leggerezza e la trasportabilità del mezzo. In genere, variano dagli 11 pollici fino ad un massimo di 13 pollici.

Immagine-profilo

Sono studente di Scienze della comunicazione all’Università di Pisa. Collaboro saltuariamente con alcuni quotidiani e riviste locali e online. Nel 2019 ho esordito come poeta e scrittore con il libro “Rum e Cioccolato”. Sono un grande appassionato di computer, informatica, e tecnologia in generale da molti anni. Il mio obiettivo è quello di aiutarvi nella scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze, con l’ausilio di parole semplici ed essenziali.

Back to top
menu
notebookenetbook.it