Guida completa alle custodie per portatili: come scegliere quella giusta

Dopo aver acquistato un pc portatile, è ovvio che non vogliate pensare ad altro. Magari avete impiegato diversi giorni, o settimane, a decidere quale notebook comprare e siete stanchi. Non volete, insomma, pensare anche agli accessori.

Eppure il portatile, per sua natura, è una tipologia di computer che è funzionale se può essere portato con sé in qualsiasi occasione e in qualsiasi condizione. Deve garantire una certa facilità di trasporto, altrimenti tanto valeva comprarsi un computer fisso. Dunque la domanda sorge spontanea: come faccio a portare in giro il mio notebook?

Ebbene, un accessorio cui non potete prescindere è la custodia per notebook. Anche in questo caso, il mondo delle custodie è sterminato e, con questa guida, cercheremo di fare un po’ di chiarezza: quali caratteristiche deve rispettare? A cosa serve in concreto? Quali modelli prendere in considerazione? A queste domande, e ad altre, troveremo delle semplici risposte.

Cosa sono le custodie per notebook

Se avete scelto un computer portatile, è ovvio che il vostro scopo è quello di avere il computer sempre con voi, un computer che però allo stesso tempo non sia né ingombrante né tantomeno pesante. Quindi, probabilmente, il vostro principale obiettivo è quello di viaggiare comodi e leggeri.

Come dicevamo poco sopra, le custodie per pc portatili hanno lo scopo di “trasportare” e proteggere il vostro notebook.

Sono ideali, infatti, per tutti coloro che utilizzano il notebook come una specie di agenda, portandolo sempre con sé. Per i lavoratori che viaggiano molto, per gli studenti sempre in giro tra la scuola, università e biblioteche, per i videomaker o i grafici: le custodie possono tornare utili a tutti i tipi di utenti.

Ma a che cosa servono nello specifico? E perché dovreste acquistarne una? I motivi sono molteplici e non riguardano solo il trasporto.

Perché scegliere una custodia

Iniziamo dal fatto che, molto spesso, chi acquista un portatile, per forza di cose, non vuole ingombri e cose pesanti da portarsi dietro. Anche il trasporto del pc però può risultare scomodo, se pensate a delle tracolle o addirittura agli zaini, ma non con la vostra custodia. Questa infatti è costruita con materiali leggerissimi e funzionano in maniera molto semplice: basterà aprire la zip e infilare il computer. È un semplice rivestimento, seppur imbottito.

La seconda grande caratteristica, infatti, è proprio l’imbottitura, che ha tra l’altro uno scopo ben preciso: quello di proteggere il più possibile il portatile dagli urti e, in generale, dagli agenti esterni.

Nella scelta della vostra custodia, quindi, è necessario che teniate conto dei materiali con cui è fatta e dell’efficacia dell’imbottitura: è ovvio che una custodia semplice non proteggerà il portatile in maniera super efficace, come magari può fare uno zaino apposito, ma può comunque essere una soluzione.

Infine va detto che ne esistono diversi modelli, con prezzi che a loro volta differiscono. Potete trovare custodie semplici, quelle basic, che consistono esclusivamente nel rivestimento e nella zip di apertura e chiusura. Poi ci sono custodie che sono fornite di manico, comodo per il trasporto e nient’affatto ingombrante; il manico spesso è a scomparsa. Per ultima cosa vanno segnalate quelle custodie che hanno in dotazione una comodissima tracolla, venduta spesso separatamente. Questa sorta di spallaccio va agganciato agli estremi della custodia e può trasformarla quindi in una borsa.

Chiaramente dovete tenere in conto le vostre specifiche esigenze: se utilizzate il notebook solo in casa, una custodia servirà solo come protezione dalla polvere e nient’altro.

Caratteristiche di una buona custodia

Se l’offerta dei notebook è ampia, non può essere diversamente per le custodie. Benché siano accessori semplici e molto basilari, anche nel design, non significa che sia meno difficile scegliere quelle giuste e adatte a voi.

Come scovare la migliore custodia? La prima cosa da tenere in conto riguarda ovviamente le dimensioni. Queste cambiano in base al vostro pc portatile, alla grandezza dello schermo e del computer in toto.

Non dovete acquistarne una troppo piccola, perché il portatile non riuscirà ad entrare, ma nemmeno troppo grande: il portatile rischierebbe di “viaggiare” dentro la custodia e quindi di essere meno protetto.

Dopo aver controllato la misura, in pollici, dello schermo del vostro notebook, dovrete acquistare una custodia delle stesse dimensioni (che a loro volta si misurano in pollici).

La seconda caratteristica importante è, come accennavamo sopra, le possibilità di trasporto. Mi spiego meglio: in base alle vostre esigenze, è bene che teniate conto del fatto che ogni custodia è differente e può vantare, a sua volta, una serie di accessori che ne facilitano l’utilizzo. Quindi le maniglie e le tracolle possono tornarvi utili, non tanto per una questione di sicurezza (non saranno mai stabili come gli zaini o le borse vere e proprie) quanto di comodità e trasportabilità.

Infine la parte più importante e la più decisiva: l’imbottitura. Quest’ultima infatti decide la sicurezza della custodia che acquisterete. Come dicevamo, l’imbottitura è fondamentale per proteggere il portatile da eventuali urti e, in alcuni casi, anche dalla pioggia. Più che all’imbottitura, però, per quel che riguarda la pioggia è decisivo il materiale della custodia: i modelli più completi e costosi sono rivestiti con un materiale impermeabile che, in linea di massima, protegge il notebook dall’acqua. L’imbottitura, invece, può essere di due o più strati: più sono e meglio è.

Prezzi

I prezzi per le custodie sono decisamente più contenuti rispetto a agli zaini specializzati e alle borse, alle tracolle e alle valigette professionali. Innanzitutto, i materiali, che sono molto spesso sintetici e non troppo elaborati, garantiscono un’ottima resa pur non andando a intaccare il costo. Vi troverete quindi con un accessorio molto buono ad un prezzo accessibile.

Diciamo che, in generale, una custodia può costare dai 10 ai 20 – 25 euro, al massimo. Tutto dipende chiaramente dalle caratteristiche: le più costose hanno lo spallaccio integrato, le meno costose invece sono le semplici custodie con la zip. Di base, anche quelle con la maniglia integrata costano come quest’ultime.

Non è meno importante la dimensione: più è grande e più si alzerà il prezzo; tenete in conto anche i vari scompartimenti e le zip, che per esempio nelle custodie per MacBook sono la normalità. Anche queste, in particolare, potrebbero costare leggermente di più.

Classe 1993, è sceneggiatore e autore. La sua grande passione per la scrittura d’ogni genere lo spinge a sperimentare diverse forme narrative, dalla prosa al cinema, e culmina nel 2015 con la pubblicazione del suo primo romanzo (“Nous”, Giovane Holden Edizioni). La scrittura però va di pari passo con la passione per la fotografia e il mondo tecnologico.

Back to top
menu
notebookenetbook.it