Computer portatili 14 pollici: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Sempre più spesso sentiamo l’esigenza di possedere un personal computer. Nel mondo in cui viviamo, la tecnologia rappresenta ormai un tassello molto importante nella vita di tutti i giorni. Che sia per un uso privato o per un utilizzo professionale, possedere un ottimo pc che sia adatto alle proprie esigenze, è divenuta ormai necessità.

Di computer portatili ne esistono di tutti i tipi. Quello che però ci interessa a noi oggi, è però di capire quali siano i criteri su cui basare un buon acquisto di un computer portatile. In particolar modo, ci interesseremo di come effettuare un acquisto ottimale e consapevole di un notebook di 14 pollici.

Cosa hanno di particolare i notebook da 14 pollici

La particolarità di questi personal computer portatili è quella di avere un display da 14 pollici. Ma perché sceglierne proprio uno da 14 pollici e non da 13” o da 15”?

Partiamo col dire che questa è sicuramente il miglior compromesso in quanto a misura.

Un monitor da 13 pollici potrebbe essere troppo piccolo per un utilizzo continuo, mentre un monitor da 15 pollici potrebbe essere troppo ingombrante nel caso volessimo un notebook di facile trasporto.

Inoltre questa è la misura più standard negli ultrabook.

Che cosa sono gli ultrabook

Gli ultrabook sono notebook di nuova generazione. Questi computer hanno generalmente un display di 14 pollici e una risoluzione che può variare molto. In genere questa parte dal Full HD fino ad arrivare al 4K. Solitamente questi computer hanno un processore Intel a basso consumo. Da questo può derivare sì una potenza di calcolo limitata, ma creano l’enorme vantaggio di avere un’autonomia imbattibile. Infatti, gli ultrabook superano con molta facilità le 10 ore di utilizzo consecutivo.

I punti di forza degli ultrabook

Questi computer hanno come punto di forza la grande trasportabilità, grazie ad una leggerezza estrema (di solito non superano il peso di 1.5kg) e una sottigliezza incredibile. Inoltre grazie ad una potente batteria e all’ausilio di processori che consumano molto poco, questo computer raggiungono anche le 12 ore di utilizzo, rendendo questi computer i più adatti per chi viaggia molto o ha bisogno di un notebook facilissimo da trasportare.

Con gli ultrabook potete scordarvi i fastidiosi e talvolta dolorosi problemi muscolari causati dal trasporto (a volte per lunghe tratte e per molti minuti) di notebook ingombranti e pesanti.

I punti deboli degli ultrabook

Il punto debole più evidente in questi computer è quello di avere una potenza molto limitata. Il motivo è l’utilizzo di CPU a basso consumo, necessarie per una longeva autonomia e per la loro sottigliezza, in quanto nella maggior parte dei casi non c’è un sistema di raffreddamento, o se presente è minimo ed essenziale.

Un’altra pecca è quella che questi pc non possiedono un lettore DVD integrato. Questa carenza può però essere risolta facilmente con l’acquisto di un lettore DVD esterno economico.

ultrabook

Ultrabook Vantaggi Svantaggi
facile da trasportare no lettore DVD
buona autonomia batteria non molto prestante

Migliore alternativa agli ultrabook

Per chi richiede computer che siano altamente prestanti e adatti all’esecuzione di programmi pesanti, consiglio invece l’acquisto di un notebook standard da 14 pollici.

I notebook standard da 14 pollici: perché comprarli

Questi personal computer portatili rientrano nella categoria dei pc di utilizzo comune. Sono di questo tipo i computer portatili che si è soliti avere nella propria abitazione o nel proprio luogo di lavoro (salvo lavori specifici).

I notebook standard sono la miglior scelta per tutti coloro che sono disposti a sacrificare la sottigliezza del computer e un po’ d’autonomia di batteria per avere un pc che sia più prestante.

notebook

Notebook Vantaggi Svantaggi
buon compromesso non facile da trasportare
grande versatilità non oltre 5h di autonomia
lettore DVD

Come scegliere un notebook da 14 pollici: i componenti hardware

Oltre al conoscere le varie tipologie di computer, per effettuare un buon acquisto è importante avere chiaro, almeno in soldoni, quali siano i vari componenti principali che compongono il notebook che andremo ad acquistare. Questo perché sono i componenti hardware (i componenti più interni del pc) a decidere quanto il nostro computer sarà prestante.

Se necessitiamo di un computer veloce e fluido, la scelta dovrà ricadere su un notebook con almeno 4gb di RAM e un processore (noto anche come CPU) con più core possibili e un’alta frequenza di clock. Maggiori sono questi due valori, e migliori saranno le prestazioni del nostro notebook.

Consiglio di acquistare un notebook che abbia almeno 4 core, così da non andare incontro a blocchi o rallentamenti subito dopo aver aperto anche solo un programma.

Inoltre è importante che il pc abbia una buona quantità di memoria di massa. Questo tipo di memoria comprende gli hard disk o in alternativa gli SSD. Maggiore sarà la quantità di memoria disponibile, e maggiore sarà il numero di dati e informazioni che potremo salvare nel nostro dispositivo.

Nella maggior parte dei casi potrete espandere la memoria RAM e quella di massa in un secondo momento, ma in nessun caso (o quasi) potrete sostituire il processore. Perciò il mio consiglio è quello di scegliere questo componente con molta attenzione.

Immagine-profilo

Sono studente di Scienze della comunicazione all’Università di Pisa. Collaboro saltuariamente con alcuni quotidiani e riviste locali e online. Nel 2019 ho esordito come poeta e scrittore con il libro “Rum e Cioccolato”. Sono un grande appassionato di computer, informatica, e tecnologia in generale da molti anni. Il mio obiettivo è quello di aiutarvi nella scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze, con l’ausilio di parole semplici ed essenziali.

Back to top
menu
notebookenetbook.it